Le prime scoperte in Portogallo – La rubrica di Cristina

Your search results

Le prime scoperte in Portogallo – La rubrica di Cristina

Postato da Cristina Commellini on 14/09/2020
| 4 commenti

Che cosa mi ha colpito maggiormente a seguito del mio trasferimento dall’Italia al Portogallo?

Per primo, sicuramente il sistema viario. Nelle autostrade portoghesi, infatti, si nota la quasi totale assenza di caselli e ciò di conseguenza rende il traffico scorrevole anche nel periodo di maggior affluenza turistica. La regione algarviana è servita da varie strade nazionali come la N125 che collega molte cittadine site sull’oceano, meta delle mie escursioni preferite.

Ho ammirato subito lo splendido Ponte di Portimão che per 842 metri si estende sul Rio Arade, mentre a nord si vede il ponte dell’autostrada e a sud i ponti cittadini del RailBridge (ferroviario) e il Rodoviario che unisce Portimão a Ferragudo.

 

Ponte sobre o Rio Arade Portimão

 

Mi hanno incuriosito molto le strade, i marciapiedi e gli attraversamenti con le loro pavimentazioni particolari. I lastricati realizzati con la “calçada portuguesa” sono stati posati con disegni geometrici o raffiguranti oggetti o episodi storici, soprattutto nei colori bianco, nero, rosso ed ocra.

Fin dal 1800 questo è diventato un tratto distintivo della nazione e non solo, basti pensare alla stupenda camminata di Copacabana, in Brasile, una ex colonia portoghese.
La realizzazione dei mosaici più complessi è affidata ai “mestres calceteiros” mentre la manutenzione è costante come si nota ogni giorno, ormai abituati a percorrere in auto, con prudenza, anche le strisce pedonali sopraelevate realizzate sempre con le stesse pietre.

Non avevo mai visto poi una cittadina con una presenza così numerosa di fontane, devo dire che mi piacciono tutte ma la mia preferita è quella del Jardim das Aguas Livres. Quando sono arrivata purtroppo gli arredi erano rotti e le fontane non funzionavano, ma dopo pochi giorni, le panchine sono state sostituite e le cascate di acqua nelle varie vasche quadrate e rettangolari hanno trasformato il tutto in una bellissima scenografia.

Cicogne in Portimao Algarve PortogalloI nuovi arrivati avranno sicuramente conosciuto i veri padroni di casa della città: i signori gabbiani e le signore cicogne. I primi indiscussi proprietari delle spiagge ed anche dei tetti dei palazzi dai quali, per buona parte dell’anno ci imbrattano le auto tanto che, la prima idea imprenditoriale dei nuovi cittadini che si insediano qui, è pensare di aprire un impianto per l’autolavaggio dei veicoli. Dicono però che mangiano le zanzare e per questo alla fine li perdoniamo più che volentieri. Sui grandi camini in disuso e sui pali dell’illuminazione regnano incontrastate per bellezza, le cicogne.

Dalle ultime stime sembra che in Portogallo ne sia stata riscontrata approssimativamente la presenza di circa 8000 esemplari.
Spero che continuino per il futuro, a guardarci indisturbate dalle loro altezze, lasciandoci stupiti sempre, con lo spettacolo dei loro elegantissimi voli.

Se avete perso l’articolo della scorsa settimana intitolato “Il mio Portogallo”  andate a leggerlo.

Vi aspetto la prossima settimana con un nuovo articolo,

baci,

Cristina

4 thoughts on “Le prime scoperte in Portogallo – La rubrica di Cristina

  • Aldo Mottols
    on 14/09/2020

    Grazie signora Cristina. Speravo che qualcuno mi facesse conoscere la storia , la cultura, le tradizioni l’arte e la cucina del popolo Portoghese, in particolar modo di Portimao. Se lei scrivesse un libro su tutto ciò, sarei il primo a comprarlo. Complimenti per come scrive e come espone con semplicità gli argomenti . GRAZIE

    • on 15/09/2020

      Grazie, mi fa piacere. Era questo: semplicità, qualche informazione e aneddoti, per spiegare perché questo luogo, con pregi e difetti è diventato la mia nuova radice.

  • Liliana Nardi
    on 15/09/2020

    Bellissimo articolo informativo, ricco di curiosità storiche, ambientali, faunistiche, scritto in stile agile, piacevole, colto. Grazie mille!!!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Compare Listings